Spireat

Intervista ad Antonio: Spirulina tutto l’anno e benefici per l’ambiente

Ciao Antonio, potresti innanzitutto, spiegarci in qualche parola che cos’è la Spirulina? (Che caratteristiche ha? Cosa la rende speciale?)

La spirulina è un’alga verde azzurra, che cresce un po’ ovunque, in modo abbondante soprattutto nei laghi alcalini equatoriali.

La sua peculiarità è prima di tutto il possedere caratteristiche nutrizionali fantastiche. Il 60% del suo peso è costituito da proteine con tutti gli amminoacidi essenziali, Vitamine dalla A alla E saltando poi alla K; antiossidanti come la caratteristica ficocianina da cui poi deriva il colore blu, ed una ricchezza enorme di micronutrienti quali i minerali, soprattutto Ferro e Calcio che in combinazione con le vitamine, vengono facilmente assorbiti dal nostro corpo.

spireat_spirulina
Spirulina essiccata

In cosa consiste nello specifico la vostra attività (dove si trova, quanti siete)? e come è nata l’idea?

La nostra attività consiste principalmente nella produzione di Spirulina con un metodo innovativo che rende possibile la produzione della spirulina tutto l’anno anche nei nostri climi non troppo ospitali per lei, recuperando il calore da impianti di biogas.

L’impianto produttivo si trova a Cremona ed il nostro team è composto da 7 persone, con mansioni differenti:  due biologi, un grafico, un commerciale, due ingegneri e un responsabile di produzione.

Come avviene il processo di produzione?

Il processo di produzione avviene in vasche sotto serra che vengono movimentate da un sistema meccanico. Giornalmente la spirulina viene raccolta e filtrata, quindi viene essiccata a bassa temperatura e poi confezionata.

Come commercializzate la Spirulina e tutta la vostra linea di prodotti? 

I nostri prodotti si possono trovare in negozi specializzati e sul nostro sito Spireat.it. Vendiamo spirulina pura bio e barrette alla spirulina raw vegan bio. Inoltre abbiamo in progetto di lanciare presto diversi altri prodotti che non posso svelare adesso, ma che saranno una vera sorpresa!

spireat_prodotti
Esemplare di prodotto di Spireat

Riguardo te, hai sempre lavorato nella produzione di Spirulina? Se no, lavoravi sempre a contatto con la natura? Qual è il tuo percorso professionale?

Riguardo me, sono un biologo ed ho lavorato sulle alghe in vari laboratori universitari e in centri di ricerca, per circa 12 anni. Poi ho fatto una breve esperienza in una start-up e da lì ho deciso di aprire la mia start-up!

Che importanza rivestono per te (e per la vostra attività) l’attenzione all’ambiente e la fiducia nelle nuove tecnologie?

L’attenzione per l’ambiente è stato uno dei motori che ci hanno spinto ad aprire l’azienda, infatti grazie alla nostra tecnologia riusciamo a recuperare circa 3000 megaJoule termici l’anno e quasi due tonnellate di CO2. Rispetto alle altre produzioni inoltre il consumo di acqua è minimale, infatti a titolo di esempio, produrre un kg di carne costa 15500 litri di acqua mentre per produrre un kg di spirulina bastano 15 litri.

Qualche parola per concludere? Un consiglio che ti senti di dare ai nostri lettori?

Quello che posso dire è che a proposito della sostenibilità ambientale, i dati e le prospettive davanti agli occhi di tutti oggi sembrano non fare alcun effetto. Una persona su due è affetta da una malattia, e questo è assurdo in un’epoca in cui per evitarlo, basterebbe cambiare le abitudini alimentari, con un effetto immediatamente benefico sulla sostenibilità e l’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *