Bosco Torto

Intervista ad Ilaria e Lorenzo: dall’aglio allo zafferano per un mondo più sano

Ciao Ilaria, Ciao Lorenzo! Come è nata la vostra attività? In cosa consiste principalmente e dove vi trovate?

Ciao Chiara, la nostra attività nasce dall‘impulso irrefrenabile di assecondare le nostre passioni. Come ad esempio, quella di vivere con la natura in un contesto incontaminato come quello di Norcia, che si trova nel cuore del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Inoltre abbiamo sempre profondamente creduto nel potere curativo e benefico dei cibi e così abbiamo deciso di selezionare tutte quelle coltivazioni come lo Zafferano, l’Aglio (da trasformare in Aglio Nero), i fagioli tipici, la lenticchia ecc. che avessero la caratteristica di essere profondamente nutrienti, che fossero autoctone e ovviamente anche buonissime.

 

bosco-torto-zafferano
Zafferano essiccato in pistilli di produzione Bosco Torto

Qual è il processo di produzione utilizzato per i vostri prodotti?

I nostri prodotti sono tutti coltivati con il metodo biologico. Questo però non è tutto, noi infatti ci teniamo a porre un’attenzione ancora maggiore, valutiamo la Natura nella sua totalità e non ci limitiamo al solo rispetto e conoscenza del terreno, ma ci poniamo continuamente l’obiettivo di elevare il livello qualitativo, aumentando la conoscenza dei ritmi naturali di queste terre, che sono da considerarsi partendo dai pianeti fino ad arrivare ad una piccola coccinella.

Quali sono i vostri principali prodotti e cosa li rende diversi dagli altri?  Come li commercializzate? E dove? 

Noi produciamo principalmente Zafferano e Aglio che trasformiamo in Aglio nero all’interno di una macchinario che simula l’ambiente di una grotta. Poi c’è la birra “Hope” belgian ale aromatizzata con il nostro Zafferano e ancora lenticchia e fagioli di montagna, farro ecc.

bosco-torto-aglio-nero
Aglio Nero di produzione Bosco Torto

Sono prodotti che vengono coltivati con una cura immensa, facendo attenzione all’ecosistema che li circonda, prodotti che rispettano le biodiversità e che hanno delle potenzialità benefiche notevoli.

Per quanto riguarda la vendita, li vendiamo ovviamente nel nostro punto vendita a San Pellegrino di Norcia, ma anche sul nostro sito e-commerce www.boscotorto.it in grado di arrivare ovunque nel mondo, o ancora in vari negozi di nicchia in giro per l’Italia.

La vostra produzione è sempre stata orientata al biologico e al naturale? Da dove deriva la scelta del Veg & Cruelty free?

Si, assolutamente. Questo è stato da sempre il cardine della nostra azienda. Noi siamo vegetariani nella vita privata e ovviamente non potevamo non riportare questa scelta etica nella nostra azienda. Poniamo infatti un’attenzione maniacale ad ogni cosa che entra in contatto con la nostra produzione non adagiandoci su ciò che è o non è consentito, ma vagliandola noi stessi per garantire che non ci sia nemmeno il retaggio di un possibile sfruttamento degli animali.

Ho letto che organizzate anche eventi formativi, potete spiegarci meglio di cosa si tratta?

Il nostro obiettivo è quello di avvicinare le persone all’agricoltura diretta facendo sì che tutti possano toccare con mano ciò che facciamo e quindi che possano vedere, ad esempio, in costa consiste e come si sviluppa il magico processo che porta ad avere quei pistilli di Zafferano sulle nostre tavole.

Al tempo stesso ci focalizziamo sulla spiegazione del ruolo centrale che una sana alimentazione riveste oggi nelle nostre vite, e del suo conseguente impatto sulla nostra salute, attraverso l’organizzazione di meeting tenuti da esperti, che aiutano a capire come il nostro benessere passi, ad esempio, dal modo e dal luogo nel quale i cibi vengono coltivati e quali tra questi cibi abbiano un valore aggiunto.

Cosa vi piace del vostro mestiere? Quali sono i valori che più vi guidano nel vostro lavoro?

Noi adoriamo il nostro mestiere e in realtà non lo consideriamo nemmeno tale. È in realtà il riflesso di ciò che amiamo ed è per noi inevitabile farlo. I nostri valori sono quelli della totale trasparenza, dell’amore e rispetto per ogni essere vivente e per l’ambiente.

bosco-torto-campo
Ilaria e Lorenzo immersi nella natura

Dedicarci a questo nella vita ci permette di far passare questi valori dalla teoria alla pratica.

Qualche parola per concludere? Un consiglio per i nostri lettori?

Ci teniamo a consigliare a tutte le persone di visitare direttamente le aziende che producono il cibo che acquistano per scoprire le emozioni, le passioni e la dedizione che si celano dietro ai prodotti da loro scelti.

Crediamo con fermezza che il periodo in cui si acquistava il cibo guardando solo la “copertina”  sia terminato. Oggi sempre più persone sentono in cuor loro che il famoso detto “siamo ciò che mangiamo” sia vero.

Per quanto riguarda noi: siamo qui ad aspettarvi per mostrarvi con orgoglio ciò che realizziamo quotidianamente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *