Allg. Silotec GmbH

Allg. Silotec Gmbh: Intervista con l’amministratore delegato Sig. Ing. Dietrich Matten

La sua citazione: “Sfortunatamente non sempre puoi rispondere alle domande con un “si” o un “no” secco. È tutto un po’ più ampio e ricco di storia, a volte anche più tecnico”

Come è nato il marchio Silotec?

Nel 2009, ho deciso di comprare una nota compagnia per risollevarla dalla bancarotta. Questi era conosciuta come azienda produttrice di Sili o, per meglio dire come compagnia del “Silo”.

Non volevo però mantenere il vecchio nome e così ho cercato di trovare un nome che parlasse al tempo stesso del prodotto principale della compagnia, ovvero dei sili e di tecnologia. È in questo modo che è nato il nome “Silotec”. Cercavo però un prefisso che iniziasse con la lettera “A”. Fu in quel momento che decidemmo di optare per “Allgemein”. In seguito, per adattare il nome al nostro logo abbiamo deciso di abbreviarlo in “Allg.”. Negli ultimi anni, dato che il nostro portfolio è cambiato notevolmente, ampliandosi parecchio, e che usiamo sempre una tecnologia di alta qualità, adatteremo sicuramente il prefisso.

silotec_sili_silo_logo

Cosa rende Silotec speciale, differenziandolo dalla concorrenza?

Quando ho cominciato con la compagnia, volevo essere diverso da come ero stato durante il mio percorso lavorativo precedente. Nel tempo trascorso in qualità di direttore manager di EUROVIA a Berlino, tutto ruotava attorno ai soldi e ai numeri e molto poco riguardava le persone. Quando ho cominciato con Silotec, dopo un duro colpo personale che il destino mi ha inflitto (ho perso mia moglie in un incidente), volevo solo essere diverso.

Tutti i dipendenti dovrebbero essere in grado di mantenersi grazie al proprio stipendio. Così, ad esempio, appena arrivato ho incrementato i salari del 20-30% rispetto a prima. Dal mio punto di vista sarebbe giusto ed umano costituire una vera e autentica famiglia, al lavoro. Oggi siamo cresciuti da 13 a 20 dipendenti e siamo ugualmente una famiglia. Molti degli impiegati dell’azienda potrebbero essere i miei figli, vista l’età e mi sento responsabile, anche otre la giornata lavorativa. Questo significa che sono felice per il successo di ognuno e che soffro se ci sono dei problemi.

silotec_Matten

Ci sono altre caratteristiche che differenziano in particolare la vostra attività?

Oltre a questo, ci differenziamo sicuramente dalla concorrenza per l’integrazione verticale e le attrezzature tecnologiche. Abbiamo digitalizzato quasi tutto, tagliando con grandi laser, lavorando con macchine speciali. Ogni macchina da cucire è attrezzata come una “macchina completa”

Mentre gli altri possono avere un pezzo in magazzino, noi ne abbiamo immediatamente sei. Ci occupiamo direttamente della costruzione in acciaio, della verniciatura a polvere, trattiamo l’acciaio con una macchina automatica per la sabbiatura. Il mio obiettivo è esclusivamente quello di creare il miglior prodotto possibile, testando il tutto personalmente.

In altre parole, vado dal consumatore e installo il Silo o il sistema di aspirazione e questo è ciò che mi aspetto anche dai miei dipendenti, così che ognuno di loro sappia cosa sta facendo e possa apprezzare il lavoro e le differenti funzioni dell’altro. Ognuno ha bisogno dell’altro, è importante. Non abbiamo un lavoro qui, ma una professione. Una vera e propria chiamata (dall’inglese: calling).

Inoltre, dato che un tempo eravamo i soli produttori a fare ricerche intensive, abbiamo stanze adibite ai test, laboratori, strutture modello, facciamo collaborazioni con istituzioni, offriamo servizio di assistenza e accompagnamento per tesi di laurea triennale e magistrale e partecipiamo a progetti di ricerca con diverse università.

Così, sono nel comitato consultivo di diversi programmi FE. Voglio sempre capire in che modo, come e perché quella cosa funziona.

Quali sono i vostri principali prodotti? E qual è la loro funzione?

I Sili in tutte le varianti, sono e rimarranno la nostra attività principale, anche negli anni a venire. Ciò significa, silo semplice per l’agricoltura: queste sono vasche contenitive che misurano dai 2 ai 60 m3 di volume o alcuni sili completi per pellet con protezione dagli urti sul coperchio e sul retro, oppure sili per panifici con fluidificazione, tecnologia impiantistica EPS, ecc. I piccoli sili costituiscono dal 75 al 80% del nostro business.

Poi ci sono tutti i prodotti minori. Coperte, coperture industriali, dispositivi di protezione termica, tende da sole, parabrezza, unità di confezionamento per l’industria automobilistica e contenitori speciali così come sistemi di aspirazione e tecnologie di trasporto.

La nostra specialità è cucire e confezionare tutto, anche ciò che è grande e voluminoso.

Qual è il valore aggiunto dei vostri prodotti? Perché li raccomandereste?

Sicuramente la produzione diretta e il costante monitoraggio durante tutto il processo. Sappiamo da dove provengono i nostri materiali per ogni silo, quale partita, chi ha effettuato il lavoro preparatorio, chi ha cucito e chi ha confezionato, chi ha verniciato e chi ha saldato. Niente è lasciato al caso.

silotec_allg_GmbH_sili_silo

Non abbiamo dipendenti temporanei e non lasciamo che i nostri prodotti siano fabbricati in paesi sottosviluppati, ogni cosa proviene dalla Svevia, nel sud della Germania. Oltre alla giusta produzione, tutti i prodotti sono testati in loco, costantemente migliorati e noi ci prendiamo cura dei clienti e dei rivenditori.

Ogni cosa è progettata in maniera sostenibile. La qualità dovrebbe sempre soddisfare i consumatori. Ecco perché non facciamo promesse se non siamo in grado di mantenerle. Parliamo di cose che padroneggiamo, di cui abbiamo fatto esperienza. Ma siamo anche volenterosi di apprendere ogni giorno cose nuove e la nostra sfida è migliorarci sempre.

Quale ruolo ha svolto la digitalizzazione in agricoltura? Come vedi il presente e il futuro dell’e-commerce in agricoltura?  Come Internet ha modificato la vostra attività?

La digitalizzazione in agricoltura è una sfida molto importante. Basta solo guardare alla tecnologia utilizzabile oggi nei campi e presso le stalle o le aziende agricole. Ma oltre alle componenti digitali, è necessario anche un set di base di tipo hardware. E noi li consegnamo, prodotti intelligenti che aiutano il consumatore a rendere il lavoro più facile o almeno possibile. L’agricoltore comprerà sempre più online, avendo solo 24 ore. Anche noi vendiamo sempre di più su piattaforme online, come Farmitoo, limitandoci come azienda, in questo caso, all’informazione e alla rappresentazione tecnica e lasciando la vendita ai rivenditori. Nonostante questo, difficilmente tutto fila liscio senza bisogno un consiglio telefonico.

Quali sono i vostri obiettivi per il futuro? Qualche progetto in corso?

Sì, continueremo ad automatizzare. Il prossimo step è uno strumento di taglio ancora più complesso e poi un attrezzo di cucitura automatica per l’industria automobile e dell’imballaggio.

La specializzazione continuerà. I nostri progetti stanno diventando sempre più grandi e complessi, andando oltre la Germania e l’Europa. Ci siamo inseriti nel circuito di collaborazione per la vendita in Spagna, e ora siamo arrivati in Cile e più recentemente anche in Camerun, e ricercheremo partners in altre aree.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *