Foodchain

Intervista a Davide Redaelli di Foodchain: “Aumentare la trasparenza del settore alimentare con una tecnologia innovativa”

Buongiorno Davide, potresti descrivere in qualche parola il progetto Foodchain? 

Foodchain è un progetto che mira ad aumentare la trasparenza del settore alimentare con una tecnologia innovativa. In particolare, ci siamo accorti che mancava all’interno della filiera alimentare uno strumento affidabile per tracciare le informazioni e condividerle. Cosi abbiamo scelto di creare Foodchain per permettere ad aziende e consumatori di conoscere l’origine, la provenienza, le caratteristiche e le qualità dei prodotti scelti e delle materie prime utilizzate.

In che cosa consiste più nello specifico la vostra attività? 

Tracciamo e rintracciamo materie e prodotti per la filiera alimentare, al fine di creare trasparenza all’interno del mercato, valorizzando il lavoro di ogni produttore e mettendo in luce le qualità dei suoi prodotti.

foodchain_trasparenza_prodotti_filiera_alimentare
Qual è la mission di Foodchain? In che modo si propone di combattere il fenomeno delle frodi alimentari, della contraffazione, ecc.? 

La tecnologia blockchain permette di serializzare le informazioni immesse nella rete ed identificarne l’origine. Le informazioni scritte in blockchain sono verificabili e visualizzabili da tutti.

In particolare, ciascun attore, identificato in maniera certa e univoca, si fa garante delle informazioni che inserisce e condivide con il resto degli attori della filiera all’interno di un database comune. L’esistenza di questa raccolta dati, visibili da tutti e immutabili, permette e favorisce una responsabilizzazione dei singoli attori in merito alle informazioni divulgate, che tutela sia le imprese che i consumatori.

Qual è la soluzione tecnologica da voi ideata? 

Effettuiamo integrazioni di software gestionali delle imprese, abilitandole alla scrittura automatica dei dati in blockchain, al fine di ottimizzare l’utilizzo delle risorse, l’efficienza gestionale e il controllo della qualità. Inoltre, forniamo un’applicazione decentralizzata (dApp) per tracciare le filiere. Tale applicazione permette la scrittura dei dati direttamente in blockchain, e la connessione verticale ed orizzontale tra tutti i diversi attori della filiera alimentare.

foodchain_attrori_alimentari_sicurezza_distribuzione
A chi si rivolge questa tecnologia e come la commercializzate?

Ci rivolgiamo a tutte le imprese che operano sulla filiera alimentare. Le aziende possono scegliere quali informazioni condividere e con chi. Per conoscere meglio il funzionamento della nostra tecnologia blockchain o usufruire dei nostri servizi basterà contattarci attraverso il sito Foodchain.

Quali benefici ne ricava il consumatore?   

Il consumatore, che acquista prodotti Foodchain, può riscontrare un aumento della capacità di valutazione dei prodotti. Infatti, grazie alla trasparenza della tecnologia blockchain è facilitato, non solo dalla più semplice reperibilità delle informazioni, ma anche dalla chiarezza e univocità dei dati che gli permettono di effettuare una scelta più consapevole.

foodchain_filiera_alimentare_blockchain_scelta_consapevole

Il consumatore può infine beneficiare di una maggiore sicurezza alimentare e trarne vantaggi eccezionali per quanto riguarda la sua alimentazione abituale e il suo stile di vita.

Quanti siete a lavorare a Foodchain e quali sono i punti forti della vostra squadra? 

Siamo in 18, divisi in 3 sedi ed in continua crescita. Le nostre sedi si trovano rispettivamente presso il ComoNExT Innovation HUB di Lomazzo, I3P di Torino e l’Impact Hub Trentino a Trento.

Il team è formato da persone dalle capacità specifiche più diverse: da ingegneri informatici e meccanici ad esperti di crittografia.

 Avete qualche nuovo progetto in vista? 

I progetti in cantiere sono molti, uno tra i più significativi è l’espansione dell’offerta Foodchain al settore tessile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *