Come scegliere il proprio alternatore per trattore?

Alternatore per trattore: a cosa serve ? 

Gli alternatori sono parti tecniche che permettono di convertire l’energia meccanica/cinetica in energia elettrica e di trasmettere l’energia cinetica ai differenti organi di un veicolo.

Sono utilizzati in diversi modi:

  • Ricaricano la batteria del trattore convertendo l’energia cinetica del motore in energia elettrica per la batteria.
  • Forniscono energia elettrica al dispositivo di avviamento del trattore quando il veicolo viene avviato.
    Forniscono elettricità a tutte le apparecchiature elettriche del veicolo (allarme, orologio, illuminazione, ecc.).
Alternatore ADI AGN9014919 – 150 A

L’alternatore a volte viene confuso con la dinamo. A differenza di un alternatore, una dinamo è reversibile: può essere utilizzata come motore perché può convertire l’energia elettrica in energia meccanica.

Alternatori per trattori: perché devono essere sostituiti?

Come altre parti di un trattore, gli avviatori sono parti che si usurano e devono essere sostituiti dopo un certo periodo di tempo. Le cause di guasto possono essere molteplici e sono generalmente legate all’usura naturale delle parti meccaniche dell’alternatore (vedi paragrafi seguenti).

Le diverse parti di un alternatore per trattore
L’alternatore è composto da diverse parti, le principali sono le seguenti:

  • I piedi dell’alternatore sono utilizzati per fissarlo al motore.
  • La puleggia riceve l’energia meccanica/cinetica dal motore attraverso l’ingranaggio dell’anello del motore.
  • La puleggia ruota intorno all’asse dell’alternatore.
Principali parti dell’alternatore
  • L’alternatore ha diversi collegamenti: collegamento alla batteria, collegamenti all’avviatore (trasmissione dell’energia elettrica, trasmissione del segnale di avviamento tramite l’eccitazione, …).
  • Gli alternatori includono anche un regolatore che regola la tensione alla quale la batteria viene ricaricata. Diminuendo la tensione di carica, il regolatore permette di aumentare la corrente di carica e quindi di ricaricare più velocemente la batteria.

Valori caratteristici di un alternatore per trattore

Ci sono diverse caratteristiche che possono essere utilizzate per identificare un alternatore:

  • la distanza tra le alette (dimensione “A” nel diagramma sottostante). Questa dimensione è rilevante solo quando l’alternatore ha due alette. Si tratta di un parametro importante in quanto riguarda direttamente la possibilità di montare l’alternatore sul motore.
Dimensioni caratteristiche dell’alternatore
  • lo spessore delle alette (B)
  • la lunghezza complessiva dell’alternatore (C)
  • il diametro della puleggia (D) 
  • l’interasse tra i fori (E)
  • il numero di gole (I)
  • il diametro di foratura delle alette (non indicato nel diagramma sorpastante)

I diversi tipi di alternatori per trattori

Gli alternatori variano a seconda di tutte queste caratteristiche.

Tre caratteristiche sono particolarmente importanti:

  • il numero di alette
  • il diametro e la distanza tra le alette
  • il diametro di foratura delle alette

Gli alternatori sono spesso designati da una nomenclatura standardizzata.

Ad esempio, la nomenclatura “X2L80-D10” designa un alternatore con 2 (“X2”) alette (“L”), con una distanza tra le alette di 80 mm e un diametro di foratura dell’aletta di 10 mm.

Come altro esempio, la nomenclatura “L27-D10” designa un alternatore con una aletta (“L”) di 27 mm di spessore e un diametro di foratura di 10 mm.

Come trovare il giusto alternatore di ricambio per il vostro trattore?

Il modo più sicuro per identificare il giusto alternatore di ricambio per il vostro trattore è conoscere la referenza d’origine dell’alternatore originale. Normalmente si può leggere dal numero direttamente sulla placca dell’alternatore originale. 

Referenza d’origine

Con questa referenza, è possibile identificare il pezzo di ricambio senza rischi di errore. 

Trova il tuo alternatore su Farmitoo!

Senza il numero di parte originale, è la combinazione di parametri che identificherà il corretto alternatore sostitutivo:

  • la marca e il modello del veicolo (trattore, mietitrebbia, …) su cui è montato l’alternatore originale
  • l’amperaggio dell’alternatore originale (assicurarsi di scegliere un alternatore il cui amperaggio sia almeno uguale all’amperaggio dell’alternatore originale).
  • le caratteristiche dell’alternatore originale (dimensioni caratteristiche delle staffe di montaggio, tipo di alternatore, ecc.)

In caso di dubbio, basta chiamare direttamente il team Farmitoo per ottenere in pochi scambi la referenza compatibile con il tuo modello di alternatore originale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *