Come scegliere la propria incubatrice automatica per uova?

L’incubatrice automatica per uova è un dispositivo utilizzato per automatizzare e facilitare il processo di incubazione e schiusa delle uova, in natura effettuato dalla gallina stessa.

Il ciclo di incubazione e schiusa dura circa 21 giorni per le uova di gallina (18 giorni di incubazione e circa 2-3 giorni di schiusa). L’incubatrice mira a riprodurre l’ambiente creato dalla gallina e quindi a garantire che le uova abbiano la giusta temperatura, umidità e ventilazione per la corretta crescita e la schiusa.

incubatrice_autoamtica_uova_fiem_MG70_100
 Incubatrice MG70/100 Family MINI LCD FIEM

I cinque parametri principali da prendere in considerazione nella scelta della propria incubatrice automatica per uova sono:

  • La presenza o l’assenza della funzione di schiusa
  • La capacità di incubazione, espressa come numero massimo di uova per tipo di animale
  • La presenza o l’assenza di un sistema automatico di rotazione delle uova
  • Il tipo di apparecchio di controllo, digitale o analogico
  • Il sistema di umidificazione, che puo’ essere a sua volta automatico o manuale
  • Capacità isolante dell’incubatrice
Incubatrice con schiusa o senza schiusa

Il primo criterio da tenere in considerazione nella scelta di un’incubatrice automatica è l’esistenza o meno di un sistema di schiusa delle uova. Oggi la maggior parte delle incubatrici prodotte dai produttori sono già progettate con un sistema di schiusa integrato. Durante il periodo di schiusa (circa 2-3 giorni) le uova non devono essere rovesciate e la percentuale di umidità deve essere aumentata in modo significativo.

incubatrice_automatica_schiusa_mg50_fiem
Schiusa MG50H MINILCD

Se si sceglie un’incubatrice con una vaschetta di schiusa integrata, sarà sufficiente modificare le condizioni di temperatura e umidità nell’incubatrice di schiusa per ottenere l’ambiente perfetto per la schiusa delle uova.

Se invece desiderate spostare le uova in una macchina di schiusa appositamente dedicata separata dalla vostra incubatrice per uova, avrete bisogno di una schiusa che possa contenere lo stesso numero di uova della vostra incubatrice. In questo modo, il costo dei due apparecchi risulterà un po’ più elevato ma vi consentirà una maggiore rapidità. Potrete infatti iniziare immediatamente un nuovo ciclo di incubazione senza aspettare che le uova del ciclo precedente si schiudano.

La capacità di incubazione: quante uova per tipo di animale?

La capacità di incubazione delle uova varia da un modello all’altro, ogni allevatore può quindi avere l’incubatrice automatica professionale che desidera, secondo il suo volume di attività.

Un’incubatrice per uova ha una capacità diversa a seconda del tipo di uovo. Ad esempio, 50 uova di gallina corrispondono a circa 40 uova di tacchino, 46 uova di quaglia e pernice, ecc.

Pertanto, la scelta della capacità dell’incubatrice dipende dal numero e dal tipo di uova che si desidera produrre ogni anno. Per uso non professionale, le incubatrici con una capacità di 12 uova o 24 uova in genere soddisfano perfettamente le aspettative. Tuttavia, se si desidera produrre, in media, tra i 50 e i 100 pulcini all’anno, è necessario scegliere un’incubatrice adatta ad almeno 48 uova. Per la produzione industriale, è meglio optare per modelli con una capacità ancora maggiore.

I produttori di incubatrici di solito indicano la capacità dei loro modelli, declinandola a seconda del tipo di uovo.

incubatrice_automatica_smart_digitale
Incubatrice Smart Digitale 24
Voltaggio automatico delle uova

Durante tutto il periodo di incubazione (circa 18 giorni per la gallina, 25 giorni per il tacchino, …), le uova devono essere girate più volte al giorno (almeno due volte), mantenendo la temperatura consigliata.

La rotazione delle uova può essere automatica, utilizzando sistemi di voltaggio automatico che operano per mezzo di un piccolo motore che fa oscillare i cestelli, oppure manuale, effettuata direttamente dall’utente girando le uova una ad una.

Le incubatrici completamente automatiche fanno risparmiare tempo e sono le più affidabili per garantire un eccellente tasso di schiusa.

incubatrice_automatica_campo24
 Incubatrice R3, completamente automatica, 48 uova di gallina/ 192 uova di quaglia CAMPO24
Sistema di controllo digitale o analogico

Ancora oggi molte incubatrici utilizzano un vecchio termometro a colonna. Ciò richiede un monitoraggio costante da parte dell’operatore e l’intervento manuale è necessario in caso di aumento o diminuzione della temperatura.

Come potete immaginare, questo richiede un discreto dispendio di tempo e una particolare attenzione. La maggior parte degli operatori preferisce quindi le incubatrici automatiche dotate di sistema di controllo digitale che permette di regolare la temperatura all’interno dell’incubatrice attraverso un semplice display (LCD, Mini LCD, Smart Digital, …).

Sistema di umidificazione

L’umidità gioca un ruolo fondamentale nell’incubazione. È preferibile scegliere modelli con controllo dell’umidità modulabile, in quanto il tasso indicato varia a seconda delle razze e del tempo di incubazione.

Per uso professionale, è possibile richiedere con la propria incubatrice un Kit di umidificazione automatico completo con umidificatore esterno.

Isolamento dell’incubatrice

La capacità isolante dell’incubatrice è un parametro molto importante da prendere in conto, soprattutto se l’incubatrice è collocata in un ambiente freddo: come una cantina, un capannone o anche all’esterno. In questo caso, è consigliabile acquistare un’incubatrice ben isolata, tendenzialmente in acciaio coibentato, anche se il prezzo può essere un po’ più alto.

incubatrice_automatica_uova_schiusa_maino
Incubatrice PRO X18 450/540 DU MAINO
In conclusione

Infine, per ottimi risultati di incubazione, è necessario mantenere una temperatura costante di 37,5°C all’interno dell’incubatrice, con un’oscillazione consentita di soli 0,2°C. Per questo, è essenziale che anche la temperatura esterna sia abbastanza costante (tra 18 e 25°C).

Inoltre, anche l’umidità interna è un fattore determinante e dovrebbe essere compresa tra il 45 e il 55%.

La maggior parte dei produttori di incubatrici automatiche per uova indicano sulla scheda prodotto la capacità di incubazione delle uova (e di schiusa se possibile) e la temperatura ottimale consigliata in entrambe le fasi per i diversi tipi di animale. 

Sul nostro sito potrete trovare tanti diversi modelli di incubatrici per ogni capacità: incubatrice fiem, incubatrice borotto, incubatrice maino, incubatrice campo24  complete di accessori. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *