AgriVenenta

Intervista a Clara Berti, presidente di AgriVenenta società cooperativa sociale agricola

Buongiorno Clara, potrebbe raccontarmi brevemente come nasce AgriVenenta?

Nel 2019, a San Giorgio di Piano è stata inaugurata AgriVenenta la nuova cooperativa sociale agricola nata per realizzare i progetti avviati dalla cooperativa sociale La Venenta, che accoglie persone con temporanea fragilità, ospitandole e fornendo loro servizi per l’integrazione sociale.

AgriVenenta grazie al sostegno di Fondazione del Monte ha potuto allestire nella sede di San Giorgio di Piano, in provincia di Bologna, un apiario, un allevamento di galline ovaiole, un orto biologico e un laboratorio di smielatura

agrivenenta_smielatura_miele_laboratorio

AgriVenenta nasce con l’obiettivo di offrire la possibilità a persone con fragilità, di accedere a percorsi di inclusione lavorativa ed esperienze di tirocinio formativo, promuovendo la loro socializzazione, l’integrazione in un contesto aziendale, il potenziamento delle loro abilità, e opportunità di formazione. 

Quali sono i vostri principali prodotti? 

Produciamo in modo sostenibile e con metodo biologico

Tra i nostri prodotti si trova ortofrutta coltivata senza l’uso di pesticidi, miele e prodotti derivati dalla cera d’api e uova di galline allevate all’aperto e alimentate con mangimi scelti.

Produciamo, sempre in regime biologico, piante per la vendita diretta o ad agricoltori.

agrivenenta_piantine_piante_ortofrutta_biologico
In che modo commercializzate i vostri prodotti?

A luglio abbiamo inaugurato la Bottega di Piano, punto vendita sito in Via Mascherino 14 a San Giorgio di Piano (BO), per vendita al dettaglio di prodotti orticoli, miele e suoi derivati, piante aromatiche e uova.

Inoltre partecipiamo a 3 mercati contadini sparsi sul territorio di Bologna e provincia.

Il prossimo obiettivo è quello di avviare, entro l’anno una piattaforma di vendita online, per venire incontro alle attuali esigenze dei consumatori.

In questo momento state portando avanti un progetto di crowdfunding. Potrebbe dirci di più? A cosa serviranno i fondi raccolti?

Serre di Piano è un progetto di crowdfunding che prevede l’acquisto di due serre altamente tecnologiche, che producono l’energia che consumano attraverso un sistema domotico a ciclo chiuso, ottimizzano le risorse che servono per produrre le piantine che saranno poi piantumate nei nostri campi oppure vendute a produttori biologici e a chiunque intenda realizzare il proprio piccolo orto bio-domestico. 

Per noi è molto importante riuscire a raggiungere questo obiettivo. Solo così potremmo offrire maggiori possibilità di inclusione lavorativa, senza considerare l’impatto positivo generato all’interno della comunità che ci circonda.

Per tutti coloro che desiderano sostenervi, in che modo è possibile partecipare al crowdfunding? 

È possibile donare sulla piattaforma Produzioni dal Basso al link: Sostieni AgriVenenta. Donando si potranno ricevere anche delle esclusive ricompense!

agrivenenta_team_campagna_raccolta_ricompense
Quanti siete a lavorare ad AgriVenenta? Quali sono i principali valori che vi ispirano a proseguire la vostra mission?

In AgriVenenta vi sono attualmente 4 dipendenti, 6 lavoratori attivati tramite progetti di tirocinio formativo per l’inclusione lavorativa e altri 4 in via di attivazione. Oltre a questi, vi sono tanti volontari che prestano il loro servizio a questa attività.

I valori di AgriVenenta sono: cura per la terra, che lavoriamo in modo sostenibile e senza l’uso di pesticidi, cura per le persone e condivisione equa delle risorse, tutte tradizioni legate alla cultura contadina, scandita da un ritmo di vita e di lavoro più umano strettamente connesso al tema del prendersi cura sé, di essere viventi, come gli animali che ospitiamo.

Tutto questo ha una doppia valenza: per i cittadini, in quanto possono accedere a prodotti freschi e genuini e per la comunità, perché i lavoratori impiegati appartengono a categorie fragili o sono segnalati dai servizi sociali.

C’è un ultimo messaggio riguardo AgriVenenta che vi piacerebbe lasciare?

In AgriVenenta seminiamo piantine, ma soprattutto seminiamo inclusione.

Il nostro scopo è quello di inserire nei nostri progetti tutti coloro che sono socialmente esclusi dal mondo del lavoro. Coltivare la terra, allevare le galline e accudire le api permette di stare a contatto con la natura, di raccogliere i frutti del duro lavoro aumentando la fiducia in sé stessi e nelle proprie capacità.

agrivenenta_galline_animali_inclusione

Rispetto della natura e cura dei più fragili sono le fondamenta di ciò in cui crediamo, è quello che facciamo ogni giorno e vogliamo condividerlo con tutti.

Seguiteci sui social https://www.facebook.com/agrivenenta/ e donate alla nostra campagna di crowdfunding, ogni aiuto, seppur piccolo è fondamentale per la crescita e la riuscita del progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *