CRESPIRISO

Intervista a Flavio Crespi: « La lavorazione di un prodotto naturale è appassionante »

Buongiorno a tutti, potreste dirmi in qualche parola come nasce Crespiriso? Da dove viene questo appellativo?

CRESPIRISO è la storia di un’Azienda Agricola Risicola tramandata di padre in figlio. Nasce nel 1821 dal mio esavolo che si chiamava Pacifico Crespi. Fu proprio lui ad iniziare a coltivare riso a Vignarello, ultimo paese in provincia di Novara ai confini con Pavia.

In seguito, si spostò qui a Nibbia, attuale sede aziendale; ove nel 1999 l’omonimo erede Pacifico Crespi (attuale proprietario, nonché mio padre), decise di iniziare a trasformare il risone che fino ad allora era stato solo prodotto e venduto alle riserie di tutta Italia sul mercato all’ingrosso.

Venne così realizzato un impianto pilota che produceva 5 quintali di riso all’ora. Da quel momento la produzione si è profondamente evoluta, di pari passo con il confezionamento, arrivando ai 10 quintali lavorati oggi e all’odierno confezionamento automatico sottovuoto.

riso_crespi_risaie
Riso Crespi in confezione sottovuoto

Il nome della azienda deriva appunto dal cognome della famiglia Crespi + Riso.

Dove si trova la vostra azienda e in che cosa consiste la vostra attività agricola risicola?

L’azienda è situata a Nibbia, frazione di San Pietro Mosezzo (NO). Nello specifico ci troviamo in Piemonte, a nord-ovest della Pianura Padana. Il novarese è una zona dove il riso ha una tradizione profonda; è considerata il cuore della risicoltura italiana. Da ben sei generazioni noi di Crespiriso produciamo il nostro riso, coltivato a basso impatto ambientale e seguito quotidianamente nelle fasi di crescita.

La lavorazione avviene con tecniche tradizionali, quali, la sbiancatura a pietra e la finitura a temperatura ambiente per garantire un riso bianco sempre fresco e fragrante. Il prodotto viene stoccato all’interno di silos in modo completamente naturale, senza alcun trattamento chimico, sotto un costante controllo della temperatura e dell’umidità.
La nostra lavorazione del riso avviene secondo tradizione: il risone è lavorato a poco a poco, con sbiancatura a pietra e finitura a temperatura ambiente, per conservare integre le qualità organolettiche del nostro riso di elevato prestigio alimentare e attento allo stile gastronomico.

Quali sono i vostri principali prodotti?

Il nostro prodotto appunto il Riso, di cui produciamo differenti varietà e tipologie. Abbiamo riso Carnaroli, arborio, Vialone Nano, Roma, Baldo, riso nero Venere, riso rosso Ermes, riso Aromatico, riso integrale, Quinoa bianca, farro perlato, orzo perlato, risotti pronti, biscotti di riso, pasta di riso, farine di riso e di mais per polenta.

crespiriso_riso_ricette

Come li commercializzate?

Commercializziamo principalmente per il settore HORECA, la vendita avviene in maniera diretta presso il nostro spaccio aziendale, oppure su internet con il nostro shop online, o attraverso piattaforme quali amazon, fier mercati ecc.

Quanti siete a lavorare a Crespiriso? Cosa più vi piace di questo lavoro? 

Attualmente siamo in 4 persone.

Ciò che più ci piace è il contatto con la natura e la lavorazione di un prodotto naturale è appassionante, soprattutto la fase di pilatura artigianale del riso che ci consente di produrre un riso che si differenzia da quello della GDO di massa, per colore, sapore e profumo e caratteristiche organolettiche. La lavorazione di secondo grado ci consente di conservare sostanze nobili, vitamine e sali minerali che si trovano sulla parte più esterna della cariosside.

riso_crespi_varietà

Su quali valori si basa la vostra azienda?

I nostri valori sono qualità, tradizione e innovazione. Qualità in quanto puntiamo a fornire al consumatore riso di massima qualità che si differenzia da quello che si può trovare nella grande distribuzione, come dicevo, tradizione perché produciamo un prodotto antico tipico della tradizione. Infine, innovazione perché applichiamo la massima tecnologia possibile per produrre questo cereale negli anni 2000: guida assistita con GPS autosterzante, livellamento laser delle risaie; lavorazione a pietra del riso, calibrazione delle cariossidi; selezione ottica e infrarosso del riso lavorato…

risaie_riso_crespi_agricola

Potreste dirci qualcosa di più in merito al vostro impegno nei confronti della natura e dell’ambiente?

Seguiamo tutti i protocolli europei obbligatori per la salvaguardia della fauna e della flora risicola; abbiamo aderito ad alcune misure del Piano di Sviluppo Rurale Europeo. Per il ripopolamento della fauna acquatica delle risaie eseguiamo dei solchi con argini inerbiti lungo tutte le risaie, ove rimane sempre acqua anche durante le asciutte, con lo scopo di salvare rane, girini e insetti utili.  Allaghiamo le risaie anche in inverno, ove possibile, per favorire il ripopolamento di animali acquatici durante la stagione invernale quando ci ritroviamo appunto in assenza, o quantomeno in scarsità, d’acqua.

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée.