Tomappo

Intervista a Tilen di Tomappo: l’app gratuita per la gestione del tuo orto

Potresti raccontarmi in qualche parola da dove nasce l’idea di Tomappo?

L’idea è nata nel vedere nostro padre, appassionato di orticultura da oltre 60 anni, preparare con cura il suo orto, seguendo la natura e l’alternarsi delle stagioni. Essendo ingegnere meccanico, egli è infatti molto meticoloso nel disegnare il piano della semina nell’orto e annota, con cura, tutti i suoi appunti sul calendario delle semine.

Da qui è nata l’ispirazione che ci ha portato a realizzare la versione digitale del suo metodo di lavoro. Così è nato Tomappo. La nascita ha avuto luogo in Slovenia, nostra terra di origine, ma oggi Tomappo esiste in versione italiana, inglese e tedesca ed è disponibile in quasi tutta Europa.

tomappo_orto_ortaggi_pianificatore

Come funziona l’app mobile Tomappo? Per quali supporti è disponibile e come si utilizza?

In poche parole, è un diario dell’orto interattivo, che vi aiuterà durante tutta la stagione con funzioni specifiche.

La prima cosa che l’utente vede, quando entra nell’app è un calendario lunare delle semine che indica i giorni migliori per la semina di una categoria di ortaggio (foglie, frutti, radici, fiore). Ogni categoria di ortaggio ha un segno e un colore specifico. Navigando nel menu dell’app l’utente può vedere a quale categoria corrisponde un ortaggio (per esempio la carota fa parte del gruppo delle radici) e vedere i periodi adatti per la semina di ciascun ortaggio (ne esistono più di 60). Inoltre, l’utente ha a disposizione molte informazioni utili riguardo dove piantare, le consociazioni, quanto innaffiare ecc.

Per realizzare tutto questo abbiamo preso spunto da circa 10 libri sull’orticultura e li abbiamo compressi in una app semplice e funzionale!

Tomappo è un app gratuita, disponibile per dispositivi Android e iOS.

È possibile utilizzare Tomappo anche da computer? In che modo?

Tutte le funzioni dell’app mobile sono disponibili anche su computer. È sufficiente andare sulla nostra pagina www.tomappo.it e registrarsi (login). Utilizzando le stesse credenziali sia sulla webapp che sull’app mobile, tutti gli appunti vengono automaticamente sincronizzati tra i diversi dispositivi.

Oltre la versione web dell’app mobile, la versione su computer possiede anche un pianificatore dell’ortoTomappo Garden Planner.

tomappo_gestione_orto_garden_planner

Potresti dirci di più sulla funzione di pianificatore dell’orto?

Quali ortaggi vanno piantati vicino al pomodoro? Cosa piantare, quando non ci sono più pomodori nell’aiuola? Quanti broccoli devo piantare per avere una produzione sufficiente per una famiglia di quattro persone? Quali sono le distanze consigliate da mantenere tra le aiuole? Ecc. Queste sono alcune delle domande che ci si pone, tipicamente verso gennaio/febbraio, prima di pianificare l’orto per la stagione che verrà.

Il pianificatore dell’orto Tomappo (Garden Planner) risponde a queste domande. In modo interattivo, questo strumento ti consente di vedere le consociazioni per ogni verdura, la quantità di semi o di piantine necessarie, le distanze tra le piante, la stima della produzione delle verdure scelte e la rotazione colturale delle verdure più adatta. Inoltre, il pianificatore permette di osservare come si evolverà il tuo orto nel corso della stagione.

Come commercializzate il vostro prodotto? E a quali clienti è indirizzato principalmente?

Abbiamo due tipi di clientela principale. I clienti B2C ovvero i nostri utenti e i clienti B2B che sono aziende di produttori/venditori che lavorano nel campo del giardinaggio.

Per i nostri utenti esiste la versione Pro del Garden Planner che è a pagamento. Tale versione permette di vedere la rotazione degli ortaggi, di pianificare e gestire più di un orto, di consultare il piano dell’orto comodamente anche da cellulare e presto permetterà l’accesso a tanti altri contenuti premium che aggiungeremo un po’ alla volta.

Inoltre, abbiamo il nostro primo prodotto ‘non-digitale’, il Tomappo Garden Meter, che serve come corda per far sì che le verdure dell’orto siano ben allineate e soprattutto indica la distanza corretta tra piante.

tomappo_garden_meter_metro_misuratore

In Slovenia, stiamo cominciando con la vendita di qualche elemento attraverso una boutique dell’orto on-line. Tale shop offre attrezzi, concimi naturali e tanto altro per gli appassionati del verde. Ci piacerebbe aprire la boutique anche all’Italia. Ci stiamo adorperando per trovare i prodotti più adatti in base al mercato. 

Per i clienti B2C invece fungiamo da “ponte”. Li mettiamo in comunicazione con gli utenti di Tomappo, collegandoli direttamente con clienti in media più giovani. Inoltre, offriamo loro servizi di advertising con campagne pubblicitarie dinamiche e ben targhettizzate.

Quali sono i benefici e i risultati riscontrati dai contadini/agricoltori, grazie all’utilizzo di Tomappo?

Il Garden Planner sicuramente rende la pianificazione dell’orto più semplice e veloce. L’app mobile è funzionale e pratica anche per l’utilizzo diretto in loco. Permette infatti di controllare direttamente cosa piantare, verificare le consociazioni, ecc. attraverso cellulare. Ormai abbiamo sempre il telefonino in tasca, mentre invece portare libri e dizionari di orticultura con noi, risulterebbe un po’ più scomodo e gravoso. 

In merito ai vantaggi, potrei lasciar parlare qualche cliente attraverso la citazione delle reviews ricevute su Google Play. Claudio per esempio ha scritto: “L’unica App che fa davvero tutto quello che promette nella descrizione, sempre veloce e puntuale. Anche come descrizione degli argomenti trattati, molto esaustiva e delucidante. Consigliatissima!!! Davvero un App fatta bene: semplice, intuitiva e con una schermata iniziale che va subito al dunque! Complimenti!”

Riguardo al vostro team, quanti siete a lavorare a Tomappo?

Attualmente siamo in tre ad occuparci full-time di Tomappo. Mio fratello Bojan è la mente di Tomappo e anche il programmatore principale. Maja si occupa dei canali social ed il sottoscritto, Tilen, si occupa della parte business. Inoltre, fanno parte del nostro team altri 2 programmatori che ci danno una mano e un bravissimo agronomo italiano, Alberto Olivucci, che scrive per noi gli articoli del blog in italiano.

tomappo_garden_planner_team

Cosa più vi piace del vostro lavoro? Quali sono i vostri percorsi personali, che vi hanno condotto all’ideazione di Tomappo?

Come già detto Tomappo è un’idea che abbiamo avuto osservando nostro padre. In seguito, il tutto ha cominciato a prendere forma ad uno startup weekend a Ljubljana. Qui, l’idea ha riscontrato molto successo e questo ci ha dato la spinta necessaria per cominciare a concretizzare il progetto. In questi anni abbiamo sicuramente imparato molto e acquisito molte conoscenze preziose. Una delle cose che più ci piace è sapere che la gente usa l’app che abbiamo creato e ne è soddisfatta. Sono proprio le review come quella sopracitata e i messaggi di ringraziamento ricevuti nel corso degli ultimi anni, a spingerci e a stimolarci per migliorarci sempre e ottimizzare costantemente l’app.

C’è un messaggio finale che vorreste lasciare? Qualche progetto per il prossimo futuro?

Ai utenti di Tomappo vorrei dire che stiamo lavorando per loro. Ogni giorno cerchiamo di lavorare affinché l’app possa essere il più utile possibile. Se gli utenti hanno suggerimenti, commenti, o desideri in merito a ciò che gli piacerebbe migliorare dell’app, saremmo felici se ci scrivessero ad [email protected] o sulla nostra pagina Facebook.

In Italia stiamo cercando blogger e aziende del settore del giardinaggio che possano essere interessati a una collaborazione con noi. Saremmo lieti di scambiare due chiacchiere e discutere di un possibile partenariato.  

Riguardo i progetti futuri invece, già quest’anno uscirà una piattaforma che permetterà agli utenti di Tomappo di scambiare tra loro semi per poter gustare i sapori di un tempo. Questa nuova opzione nasce per preservare le varietà locali. Se non iniziamo oggi a fare qualcosa, esse si perderanno nel tempo e noi di Tomappo non vogliamo che questo accada. Il gusto della tradizione, i sapori di casa e la possibilità di scegliere tra un’ampia varietà di ortaggi e prodotti, è qualcosa di speciale, di cui troppe volte sottovalutiamo l’importanza. La biodiversità va custodita con cura e attenzione. 

Molti scienziati stimano oggi, che abbiamo perso oltre il 70% della biodiversità delle verdure che coltiviamo e che l’erosione genetica è uno dei problemi più acuti del nostro pianeta.

tomappo_ricerche

Per concludere ci tengo ad aggiungere, che stiamo collaborando con un’azienda sarda, Lifely S.r.l, per integrare i loro sensori di temperatura, umidita e luminosità Agrumino nell’app Tomappo.

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée.